Camponotus Mocquerysi

Emery, C., 1899, Formiche di Madagascar raccolte dal Sig. A. Mocquerys nei pressi della Baia di Antongil (1897 - 1898)., Bollettino della Societa Entomologica Italiana 31, pp. 263-290: 289-290

publication ID

3815

persistent identifier

http://treatment.plazi.org/id/8DA3389B-6C07-D385-4DE7-A4EB0534C5F2

treatment provided by

Christiana

scientific name

Camponotus Mocquerysi
status

n. sp.

Camponotus Mocquerysi  HNS  n. sp.

[[ worker ]]. Nera, con riflesso cerulescente, flagello testaceo, mandibole, trocanteri e tarsi piu o meno ferruginei. La scultura del capo e del torace consta di un reticolato superficiale finissimo, con tendenza a formare sottili rughe trasversali, irregolari; pubescenza scarsissima, corpo con pochi lunghissimi peli. Capo trapezoide, con gli angoli ritondati, debolmente incavato di dietro nei piu grandi esemplari, coi lati alquanto arcuati, occhi un poco dietro la meta dei lati del capo; clipeo indistintamente carenato, sporgente ad arco, con incisura nel mezzo; mandibole con 7 denti e margine esterno fortemente convesso, liscie, con punti sparsi; lo scapo oltrepassa notevolmente l'occipite, anche nei piu grandi esemplari, ed e fornito di breve pubescenza obliquamente eretta. Il dorso del torace e molto • ottusamente marginato, debolmente impresso nella sutura promesonotale, piu fortemente dietro il mesonoto; veduto di sopra, il disco del pronoto forma quasi 2 / 3 di circonferenza; dietro di esso, il torace va ristringendosi insensibilmente indietro; faccia basale e declive dell'epinoto formano sul profilo una curva continua. La squama e proclive, non larga, rifondata di sopra, piu grossa che la sua altezza anteriore, meno che la sua altezza posteriore, un poco depressa posteriormente. Il gastro e lucido, finamente striato per traverso. Pochi lunghi peli alla faccia inferiore dei femori, tibie con pubescenza obliqua, scarsa e finissima. L. 6 1 / 2 — 8 1 / 2 mm. Capo della [[ worker ]] massima (con le mandibole) 2. 7 X 2. 5, della [[ worker ]] minima 1.8 X 1.3.

Si avvicina al C. putatus  HNS  For., ma ne differisce per la struttura del torace e il colore scuro.